Dieta, esercizi e consigli per rimettersi in forma dopo Natale

(Cagliari)ore 11:40:00 del 28/12/2018 - Categoria: , Salute

Dieta, esercizi e consigli per rimettersi in forma dopo Natale

Le feste natalizie fanno spesso rima con abbuffate, pranzi e cenoni e questo comporta, inevitabilmente, un aumento di peso e un po’ di pancetta in più.

Le feste natalizie fanno spesso rima con abbuffate, pranzi e cenoni e questo comporta, inevitabilmente, un aumento di peso e un po’ di pancetta in più. Tra riunioni di famiglia, scambi di regali e giocate varie, ogni occasione è buona per mettersi a tavola ad assaporare piatti prelibati e menù di Natale gustosi e irresistibili.

Dopo le feste di Natale, per rimettersi in forma, è consigliabile seguire una dieta che sia equilibrata e fare esercizi che aiutino a smaltire i chili di troppo. Se pensi di essere ingrassata, hai nausea e ti senti gonfia, ecco alcuni preziosi consigli per tornare in formadopo le feste.

Alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare

Se soffri di mal di testa, stanchezza, gonfiore addominale, occhi gonfi e sei ingrassata dopo le feste, il digiuno non è mai la soluzione: saltando un pasto, infatti, l’organismo ne può essere disorientato e si corre il rischio del classico effetto “yo-yo” con conseguenti oscillazioni di peso.

Come smaltire i chili di troppo, allora? Dopo aver ecceduto nel consumo di cibo, è consigliabile un’alimentazione equilibrata a base di alimenti disintossicanti, evitando grassi, dolci, fritti e alcol e favorendo cibi magri senza esagerare nelle porzioni. Tutto ciò per non affaticare ulteriormente l’apparato digerente e per agevolare l’eliminazione di tossine e scorie. Verdura e frutta dovrebbero essere consumate nella quantità di cinque porzioni al giorno: il trucco è mangiare poco e spesso. Cosa mangiare e cosa evitare, dunque

Cibi consigliati

Sono diversi i cibi da prediligere, quelli che possono aiutare a depurare l’organismo e di conseguenza tornare in forma più velocemente e in modo sano. Per sentirti leggera dopo le abbuffate di Natale e perdere i chili di troppo, cerca di prediligere i seguenti alimenti:

Verdure, come carciofi, spinaci, asparagi e finocchi;

Frutta, come limoni, mele, mirtilli, arance e kiwi;

Legumi, soprattutto le lenticchie;

Cereali integrali, come l’avena;

Spezie, soprattutto lo zenzero;

Bevande, come acqua, tè verde e tisane.

Le verdure potranno essere mangiate al vapore o crude senza olio e a volontà: queste sono, infatti, ricche di vitamine, minerali e fibre. Le proprietà benefiche di carciofi e asparagi ti consentiranno di tornare in linea e in salute, depurando l’organismo ed eliminando i liquidi in eccesso: i carciofi possono essere consumati sia crudi – nelle insalate - che bolliti. I finocchi stimolano la funzionalità dell’intestino e vantano un effetto diuretico, oltre a contenere pochissime calorie.

Il limone è utile per riuscire a digerire dopo i pasti, oltre che per pulire l’organismo e fare scorta di vitamina C: potete aggiungerlo alle verdure o berne il succo, la mattina a digiuno, con una tazza di acqua calda. Le mele combattono la ritenzione idrica e, soprattutto, la mela verde è l’ideale per le sue poche calorie e proprietà depurative. La frutta secca può essere, invece, consumata con moderazione.

Le lenticchie aiutano la regolarizzazione dell’intestino, favorendo un ritorno della pancia piatta. L’avena è, poi, uno dei più importanti cereali da aggiungere nella propria dieta, dopo Natale e Capodanno: contiene molte proteine, vanta proprietà depurative e accelera il metabolismo, così da riuscire a perdere i chili di troppo. Pasta e pane integrali andranno più che bene, ma senza esagerare.

Lo zenzero agevola l’eliminazione delle tossine dallo stomaco, oltre ad avere effetti antiossidanti e combattere i radicali liberi. L’acqua è importantissima per depurare il fegato: nello specifico, è importante bere circa 2-3 litri di acqua al giorno, per eliminare il sale in eccesso e le scorie derivanti dai pasti grassi e abbondanti. Puoi, inoltre, consumare liberamente tisane a base di erbe, soprattutto quelle al carciofo, camomilla, finocchio, tarassaco, cardo mariano, bardana, betulla o melissa, per via delle proprietà depurative.

Cibo da evitare

Naturalmente, non tutti gli alimenti possono essere consumati liberamente, ma andrebbero evitati del tutto o, quantomeno, ridotti drasticamente. Tra questi, ci sono:

Carni rosse;

Salumi;

Formaggi;

Fritti;

Dolci;

Cereali raffinati;

Salse caloriche;

Bibite zuccherate e gassate;

Alcol

Un piccolo sacrificio ti porterà sicuri benefici. Cerca anche di limitare i pasti fuori casa, optando per qualcosa che sia poco condito o elaborato: scegliete, magari, un panino con verdure, un'insalata o un trancio di pizza il più semplice possibile.

Dopo le feste, per ottenere dei buoni risultati, è necessario limitare le proteine animali e i grassi, sostituendo la carne – in special modo, quella rossa – con legumi e verdure, oppure con carne bianca e pesce cotti al vapore. Le uova andrebbero, invece, ridotte a una alla settimana, per diminuire i livelli del colesterolo cattivo nel sangue. Naturalmente, zuccheri, dolci, alcolici e piatti elaborati e calorici vanno assolutamente evitati: per la voglia di dolce, è possibile ricorrere alla frutta o, al massimo, a un quadretto di cioccolato fondente.

Da: QUI

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Proprieta' benefiche Cetriolo: i benefici che non ti immagini!
Proprieta' benefiche Cetriolo: i benefici che non ti immagini!
(Cagliari)
-

PROPRIETA' E BENEFICI CETRIOLO - Mescolato a yogurt, aglio, olio d'oliva e aneto nella tradizionale salsa tzatzikigreca, o servito sotto forma di una vellutata fresca da gustare a cena.
PROPRIETA' E BENEFICI CETRIOLO - Mescolato a yogurt, aglio, olio d'oliva e aneto...

Bevande zuccherate aumentano rischio cancro: lo studio
Bevande zuccherate aumentano rischio cancro: lo studio
(Cagliari)
-

BEVANDE ZUCCHERATE RISCHIO CANCRO - Le bevande zuccherate, le bibite comuni e i succhi di frutta sono connessi al rischio di tumore.
BEVANDE ZUCCHERATE RISCHIO CANCRO - Le bevande zuccherate, le bibite comuni e i...

Dieta durante allattamento: cosa mangiare?
Dieta durante allattamento: cosa mangiare?
(Cagliari)
-

DIETA DURANTE ALLATTAMENTO - Come molti di voi sapranno le sostanze che la madre assume durante l’allattamento giungono attraverso il latte anche al piccolo, perciò ci sono alimenti da evitare?
DIETA DURANTE ALLATTAMENTO - Come molti di voi sapranno le sostanze che la madre...

Dieta Scarsdale per perdere 7kg in 14 giorni!
Dieta Scarsdale per perdere 7kg in 14 giorni!
(Cagliari)
-

DIETA SCARSDALE PER DIMAGRIRE - Possono bastare due settimane per rimettersi in forma, a patto di seguire la giusta alimentazione.
DIETA SCARSDALE PER DIMAGRIRE - Possono bastare due settimane per rimettersi in...

Dieta Miami per dimagrire 3 kg in 3 giorni
Dieta Miami per dimagrire 3 kg in 3 giorni
(Cagliari)
-

DIETA MIAMI PER DIMAGRIRE 3 KG IN 3 GIORNI - Anche in questo caso, ahimé, le parole d’ordine sono sempre quelle: zero carboidrati, più proteine, “svegliare” il metabolismo.
DIETA MIAMI PER DIMAGRIRE 3 KG IN 3 GIORNI - Anche in questo caso, ahimé, le...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati