Dieta degli ormoni per donne

(Cagliari)ore 09:36:00 del 21/07/2018 - Categoria: , Salute

Dieta degli ormoni per donne

Nelle prime due settimane del ciclo, dal primo giorno fino a quello dell’ovulazione, grazie agli estrogeni il metabolismo è più attivo e anche l’equilibrio glicemico è migliore, tanto che ci si sente più energiche.

Nelle prime due settimane del ciclo, dal primo giorno fino a quello dell’ovulazione, grazie agli estrogeni il metabolismo è più attivo e anche l’equilibrio glicemico è migliore, tanto che ci si sente più energiche.

Nelle successive due si comincia a percepire una frenata, con aumento del gonfiore e della ritenzione idrica e una accresciuta voglia di dolci (colpa anche del calo di serotonina).

Si capisce così che a ogni fase del ciclo corrisponde un regime alimentare giusto che accompagna la «danza» degli ormoni femminili, in particolare estrogeni e progesterone.

Il principio è alla base della dieta ciclica, la «Cyclicity diet», che adatta la scelta alimentare al movimento degli ormoni femminili, anche in un’ottica di longevità. La dieta è stata ideata da due biologi, Ennio Avolio e Claudio Pecorella, che sull’argomento hanno scritto un libro. Dagli stessi studiosi arriva un vademecum dei super cibi anti-età che dà soprattutto il via libera, nelle diverse fasi del ciclo, nella pre-menopausa e in menopausa, ai cibi ricchi di antiossidanti come cioccolato fondente, olio extra vergine d’oliva, frutta secca, avocado, frutti di bosco, curcuma.

Il motivo è che contrastano l’infiammazione silente correlata alle disfunzioni metaboliche e cardiovascolari. Sì anche ai carboidrati a basso indice glicemico, a cibi ricchi di proteine altamente digeribili, come il pane di segale o integrale, alla quinoa, ai semi di zucca o di girasole. Sì a quelli ricchi di ferro, da associare ad alimenti con vitamina C che ne facilitano l’assorbimento, per compensare le perdite ematiche della fase mestruale. Ecco perché gli studiosi consigliano rucola a volontà, agretti, verdure a foglia verde (cicoria catalogna, cime di rapa e lattuga), broccoli, sedano da costa, finocchio, cavoli e porri.

Infine, ok alla vitamina D, contenuta in legumi secchi, carciofi, cardi, indivia e spinaci e agli omega 3 che derivano da pesce azzurro e olio di canapa e aiutano a prevenire malattie cardiovascolari e neurodegenerative, ma anche a ridurre le vampate di calore.

Da: QUI

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Carboidrati nella dieta: quali mangiare e quali eliminare
Carboidrati nella dieta: quali mangiare e quali eliminare
(Cagliari)
-

I carboidrati sono un tipo di macronutrienti presenti in molti alimenti e bevande, come frutta, verdure, latte, frutta secca, cereali, semi e legumi.
CARBOIDRATI NELLA DIETA - Anche in una dieta dimagrante non si può trascurare...

Dimagrire mangiando frittura: come fare
Dimagrire mangiando frittura: come fare
(Cagliari)
-

DIMAGRIRE MANGIANDO FRITTURA - Molto spesso il sogno di chi segue un regime dimagrante e’ quello di poter mangiare ogni tanto un piatto fritto, magari una bella tempura di verdure, dei calamari o le classiche patatine fritte, senza inficiare il risultato
DIMAGRIRE MANGIANDO FRITTURA - Molto spesso il sogno di chi segue un regime...

Dieta di Federer: cosa mangia il campione svizzero?
Dieta di Federer: cosa mangia il campione svizzero?
(Cagliari)
-

DIETA DI FEDERER - E’ uno dei più grandi atleti di sempre, un campione capace di “lottare” punto a punto per cinque ore con i rivali più titolati, a dispetto dei suoi quasi 38 anni, e sfoderare colpi mirabolanti per la gioia dei suoi tanti tifosi.
DIETA DI FEDERER - E’ uno dei più grandi atleti di sempre, un campione capace di...

Proprieta' benefiche Cetriolo: i benefici che non ti immagini!
Proprieta' benefiche Cetriolo: i benefici che non ti immagini!
(Cagliari)
-

PROPRIETA' E BENEFICI CETRIOLO - Mescolato a yogurt, aglio, olio d'oliva e aneto nella tradizionale salsa tzatzikigreca, o servito sotto forma di una vellutata fresca da gustare a cena.
PROPRIETA' E BENEFICI CETRIOLO - Mescolato a yogurt, aglio, olio d'oliva e aneto...

Bevande zuccherate aumentano rischio cancro: lo studio
Bevande zuccherate aumentano rischio cancro: lo studio
(Cagliari)
-

BEVANDE ZUCCHERATE RISCHIO CANCRO - Le bevande zuccherate, le bibite comuni e i succhi di frutta sono connessi al rischio di tumore.
BEVANDE ZUCCHERATE RISCHIO CANCRO - Le bevande zuccherate, le bibite comuni e i...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati