Di Maio vuole il PD: se cosi fosse, NON VI VOTERA' PIU' NESSUNO!

(Roma)ore 11:16:00 del 05/04/2018 - Categoria: , Denunce, Politica

Di Maio vuole il PD: se cosi fosse, NON VI VOTERA' PIU' NESSUNO!

Se il M5S mette come sua prima scelta il Pd, va contro il volere del suo stesso elettorato.

Se il M5S mette come sua prima scelta il Pd, va contro il volere del suo stesso elettorato. A '8 e mezzo', un sondaggio ha mostrato che il 46% di chi ha votato per il M5S è favorevole ad un goverrno con la Lega, e solo un misero 18% vorrebbe un'unione M5S-Pd-Leu. Senza contare che al M5S mancano più di 90 voti per arrivare alla maggioranza.

Ciò significa che ogni volta la stragrande maggioranza del Pd dovrebbe sempre costantemente ed in maniera compatta appoggiare ogni proposta del M5S. Pensare che una simile eventualità si possa concretizzare vuol dire vivere nel mondo dei sogni.

Un Pd gestito da Renzi, non vede l'ora di fare naufragare ogni iniziativa del M5S, non fosse altro per poter poi dire, nella prossima campagna elettorale, che non sono stati capaci di fare nulla. E che per fare qualsiasi cosa erano necessari i voti del Pd. Dunque tanto vale dare il governo in mano al Pd.

In Germania e in tutte le altre democrazie ogni partito si presenta da solo alle elezioni e poi fanno gli accordi se necessario come appunto il contratto stipulato e sottoscritto di recente. Le coalizioni hanno combinato solo disastri a partire proprio dalla coalizione di centrodestra del 1994 a geometrie variabili (la Lega al nord e Alleanza Nazionale al sud) che si è sfaldata dopo pochi mesi.

Lo stesso quella di centrosinistra con il patto di desistenza. Quella di centrodestra dal 2001 al 2006 con la Lega ha approvato tutte le leggi vergogna possibili con tutta la governabilità per cinque anni perché quello che conta sono le leggi che si approvano e appunto i temi su cui bisogna accordarsi. Con le coalizioni del porcellum approvato da Calderoli della lega ancora peggio a partire da Mastella con le amnistie e gli indulti.

Se i 5 stelle vogliono tornare alle elezioni lo dicano e non si nascondano dietro queste proposte ridicole, senza senso.Si sveglino, si rendano conto che le elezioni non le hanno vinte, che mancano 100 deputati e comincino a fare politica !!

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Le verita' scomode sulle auto ecologiche che ci nascondono per motivi di business
Le verita' scomode sulle auto ecologiche che ci nascondono per motivi di business
(Roma)
-

La morte viaggia su auto elettrica: le verità scomode sulle auto ecologiche che ci nascondono per motivi di business – Ti fanno sedere su di una bomba, ma nessuno te lo dice…!
Fra pochi giorni quasi tutte le testate giornalistiche daranno notizia del...

Reddito Cittadinanza: 3mila nuovi navigator
Reddito Cittadinanza: 3mila nuovi navigator
(Roma)
-

La Conferenza delle Regioni ha dato all’unanimità parere favorevole alla proposta del governo: verrano assunti 3mila navigator, cifra dimezzata rispetto ai 6mila annunciati.
La Conferenza delle Regioni ha dato all'unanimità parere favorevole per un...

Il vero Dramma dell'ISTRUZIONE ITALIANA
Il vero Dramma dell'ISTRUZIONE ITALIANA
(Roma)
-

Lo skill mismatch è causato da svariati fattori, che incidono in maniera diversa a seconda del contesto.
Lo skill mismatch è causato da svariati fattori, che incidono in maniera diversa...

Cina, ecco l'arma da FINE DEL MONDO
Cina, ecco l'arma da FINE DEL MONDO
(Roma)
-

L’esercito cinese sta sviluppando dei super cannoni di nuova generazione al “plasma magnetizzato“.
L’esercito cinese sta sviluppando dei super cannoni di nuova generazione al...

LO SCANDALO DEI MEDICI PAGATI DALLA SANDOZ. VIDEO
LO SCANDALO DEI MEDICI PAGATI DALLA SANDOZ. VIDEO
(Roma)
-

Secondo l’inchiesta condotta dai Nas, coordinata dalle Procure di Bologna e Busto Arsizio e che avrebbe visto indagati 67 medici di ospedali pubblici e privati e 12 informatori scientifici.
“Un vero e proprio tariffario per piazzare ormoni a bambini. Duemila euro per...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati