Cronaca notizie: multa record da 54 mila euro in Finlandia!

TERAMO ore 23:04:00 del 07/03/2015 - Categoria: Cronaca, Curiosità, Sociale

Cronaca notizie: multa record da 54 mila euro in Finlandia!

Cronaca notizie: multa record da 54 mila euro in Finlandia! Nel Paese le contravvenzioni sono proporzionate al reddito di chi è alla guida! Incredibile!

Nel Paese le contravvenzioni sono proporzionate al reddito di chi è alla guida. Nel 2002 un dirigente Nokia dovette pagare 116 mila euro per avere superato i limiti. Nel Paese le contravvenzioni sono proporzionate al reddito di chi è alla guida. Nel 2002 un dirigente Nokia dovette pagare 116 mila euro per avere superato i limiti

Il limite di velocità segnalato sui cartelli in quella zona era 80 chilometri all’ora. Lui invece ha sfiorato i 103. Ventitré chilometri di differenza che sono costati all’imprenditore Reima Kuisla 54 mila euro. Perché in Finlandia, dov’è avvenuta la violazione, le multe per eccesso di velocità - se l’infrazione è superiore ai 20km/h- sono proporzionate al reddito di chi è alla guida. Più sei ricco, più paghi. Per questo Kuisla, che nel 2013 aveva guadagnato oltre 6 milioni e mezzo di euro, ha sborsato così tanto per far pace con il fisco.

«Piccole multe non mandano in rovina chi è ricco»

«Vivere in Finlandia, se hai un reddito alto, è diventato impossibile», ha commentato Kuisla sulla sua pagina Facebook. «Sto seriamente considerando di trasferirmi all’estero». Lettori solidali con lui? Decisamente no. «Per non essere multati basta seguire le regole», ha commentato qualcuno sul quotidiano Iltalehti. «Non dovrebbe lamentarsi, dovrebbe solo andarsi a nascondere», ha scritto un altro. E ancora: «Non saranno certo queste piccole multe a mandare in rovina chi è ricco».

Il record: 116 mila euro di multa al dirigente Nokia

A Kuisla è andata fin troppo bene. Nel 2002 un alto dirigente, questa volta della Nokia, stipendio annuale 14 milioni di euro, si vide recapitare a casa 116mila euro di multa. Sfrecciava a 75 chilometri orari a cavallo della sua Harley Davidson in una zona di Helsinki dove il limite era 50.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.

-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...

Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!
Il segreto del Pane della Nonna che durava 10 GIORNI!

-

Il Pane della Nonna, forse qualcuno lo ricorda, durava dieci giorni… e allora cos’è questa porcheria che ci fanno mangiare oggi?
Una volta il pane delle nonne durava, nella media, dieci giorni; ora dopo tre...

Scienza: esiste una MENTE che governa l'Universo
Scienza: esiste una MENTE che governa l'Universo

-

Chi è Dio? Dio è colui che ha creato ogni cosa, che ha dato origine al cosmo e all’Uomo, il grande artefice di ogni cosa che ci circonda
Chi è Dio? Dio è colui che ha creato ogni cosa, che ha dato origine al cosmo e...

Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa

-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI

-

Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i ''seguaci'' ad agire con intimidazioni, minacce e vandalismi a onesti lavoratori
Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati