Cellulare alla Guida, da Maggio 2017 RITIRO DELLA PATENTE

(Genova)ore 14:49:00 del 23/04/2017 - Categoria: , Nuove Leggi, Sociale

Cellulare alla Guida, da Maggio 2017 RITIRO DELLA PATENTE

Troppa gente guida utilizzando il cellulare e mettendo così a rischio la propria incolumità oltre che quella degli altri.

Troppa gente guida utilizzando il cellulare e mettendo così a rischio la propria incolumità oltre che quella degli altri. Una vera e propria emergenza secondo il ministero dei Trasporti tanto che già a maggio potrebbe diventare operativo il nuovo provvedimento che consentirà di sospendere la patente a chi verrà colto in fragrante.

E’ stato il viceministro dei Trasporti, Riccardo Nencini, ad annunciare che il provvedimento che riguarda l’uso scorretto del cellulare in auto, sta accelerando e già a maggio potrebbero partire le prime sanzioni per chi infrange le regole. Si parla di una sospensione della patente che può andare da un minimo di 1 mese ad un massimo di 3 mesi.

Il nuovo codice della strada è stato bloccato in Senato per un certo periodo a causa della mancata copertura finanziaria di alcune voci, ma ora c’è tutta l’intenzione di far approvare a breve una prima parte con le cose più urgenti, tra queste proprio l’uso del cellulare alla guida. Troppe persone, infatti, chiamano senza auricolari o viva voce, chattano, navigano in internet o si fanno selfie mentre sono in auto con il rischio di fare incidenti.

Cosa accadrà esattamente a chi guida e usa contemporaneamente il cellulare? Semplice! Già alla prima violazione, se il decreto legge verrà approvato, verrà sospesa la patente di guida e si procederà anche con la multa già in vigore che va da 160 a 646 euro ma con uno sconto sostanzioso se si paga entro 5 giorni (112 euro).

Che ne pensate? L'idea di non poter guidare per alcuni mesi scoraggerà davvero l’utilizzo del cellulare in auto?

Da: QUI

Pubblicato da Luca

Altre notizie
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
(Genova)
-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...

Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
(Genova)
-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
(Genova)
-

Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i ''seguaci'' ad agire con intimidazioni, minacce e vandalismi a onesti lavoratori
Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
(Genova)
-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...

Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G
Scienziati shock: possibili pericoli da tecnologia 5G
(Genova)
-

È stato dimostrato che i campi elettromagnetici di radiofrequenza sono dannosi per l'uomo e per l'ambiente
«Chiediamo la moratoria all'introduzione della tecnologia di telecomunicazione...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati