Calcio ultime notizie: migrante si finge calciatore per ottenere un contratto!

CHIETI ore 19:26:00 del 02/09/2015 - Categoria: Cronaca - Calcio

Calcio ultime notizie: migrante si finge calciatore per ottenere un contratto!

Calcio ultime notizie: migrante si finge calciatore per ottenere un contratto!Ha attraversato il Mediterraneo a bordo uno dei tanti barconi che arrivano sulle nostre coste con un unico obiettivo: diventare un calciatore professionista e strappare un ricco

Ha attraversato il Mediterraneo a bordo uno dei tanti barconi che arrivano sulle nostre coste con un unico obiettivo: diventare uncalciatore professionista e strappare un ricco contratto. Un sogno che un giovane diciottenne del Gambia era disposto a raggiungere ad ogni costo: anche utilizzando un’identità falsa. Dal centro di accoglienza in Abruzzo, dove era ospitato, il diciottenne è andato a bussare alla porta del Chieti calcio, squadra che milita in serie D con un passato recente in Lega Pro.

Solo che ai neroverdi il giovane si è presentato come Lamine Diatta, forte difensore del Senegal, pilastro dell’Excelsior di Dakar. Ai dirigenti del Chieti ha riferito di essersi svincolato dalla sua società d’appartenenza in Senegal e di essere alla ricerca di una nuova sistemazione in Italia. A Chieti erano probabilmente felici di avere in squadra un nazionale senegalese, anche se magari ai primi palleggi si aspettavano una performance migliore per un giocatore di tale levatura. Ciò nonostante i dirigenti abruzzesi avevano deciso di puntare sul presunto Diatta.

“Il ragazzo é venuto da noi credo verso gli ultimi giorni del mese scorso chiedendo di sostenere un provino, ma come, abbiamo saputo in queste ore, con una falsa identità e dicendo di essere senegalese. Il ragazzo ha provato alcuni allenamenti per alcuni giorni e fatto qualche partitella”, ha detto il presidente della giovanile Chieti, Massimiliano Rebba. “Poi però – continua – come facciamo con tutti i calciatori, abbiamo chiesto di portarci i documenti anche perché abbiamo capito che c’era qualcosa che non quadrava. Abbiamo atteso qualche giorno, ma i documenti non sono mai arrivati, e la cosa non ha avuto più un seguito. Nelle ultime ore abbiamo letto quello che é accaduto (la notizia è stata riportata dal quotidiano Libero e dalle agenzie di stampa nda) e sinceramente ci siamo fatti una risata perché non credevamo che dietro ci fosse tutto questo di cui si sta parlando”. Il caso Eriberto – Luciano, il centrocampista di Chievo e Bologna che giocò per anni in Serie A utilizzando con un’identità falsa, stava dunque per ripersi. Probabilmente all’insaputa del vero Diatta.

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!

-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!
Unicef: ogni 3 euro che doni, 2 vanno a una societa' privata!

-

Unicef: se doni 3 euro, 2 vanno a una società privata. Ma per il fondo per l’infanzia va bene così L’affare Play Therapy Africa – Scoperta dei pm di Firenze nell’inchiesta sui Conticini. Ma il Fondo per l’infanzia ha deciso che va bene così
Su dieci milioni di donazioni versate ad associazioni umanitarie per aiutare i...

Si espande il modello CINA: Internet sempre MENO LIBERO
Si espande il modello CINA: Internet sempre MENO LIBERO

-

L’organizzazione non governativa ‘Freedom House’ nel suo ultimo rapporto ha evidenziato un aggravamento sul fronte dei diritti e delle libertà della rete
L’organizzazione non governativa ‘Freedom House’ nel suo ultimo rapporto ha...

Gli oscuri FINANZIAMENTI alle ONG (solidarieta' MENZOGNERA)
Gli oscuri FINANZIAMENTI alle ONG (solidarieta' MENZOGNERA)

-

Le Ong si presentano come piene di valori, ma godono di finanziatori occulti e portano avanti ideologie come l'abortismo, l'omosessualismo e l'ambientalismo
Rimaste per mesi al centro del dibattito politico italiano e non solo, le Ong...

Galleria fascista (1937) salva Verona dall'alluvione: VIDEO
Galleria fascista (1937) salva Verona dall'alluvione: VIDEO

-

Verona, l’incredibile galleria fascista che ha salvato la città dall’alluvione (Video)
Fiumi in piena, inondazioni, acqua alta e gravi danni ovunque in Italia. Spesso...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati