CALABRIA, CHIUSO IL CENTRO DELLA CITTA’ PERCHè SI SPOSA LA NIPOTE DEL BOSS

(Vibo Valentia)ore 16:10:00 del 20/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

CALABRIA, CHIUSO IL CENTRO DELLA CITTA’ PERCHè SI SPOSA LA NIPOTE DEL BOSS

È durata per ore la chiusura del centro storico di Nicotera, comune del Vibonese, in Calabria, a causa dell’atterraggio di un elicottero con a bordo una coppia di neo sposini.

LA NIPOTE DEL BOSS SI SPOSA IN ELICOTTERO? IN CALABRIA CHIUDONO IL CENTRO DELLA CITTA’: MANCO FOSSIMO IN COLOMBIA

È durata per ore la chiusura del centro storico di Nicotera, comune del Vibonese, in Calabria, a causa dell’atterraggio di un elicottero con a bordo una coppia di neo sposini.

L’episodio, però, non è passato inosservato agli occhi della procura di Vibo Valentia, che per via del legame di parentela dello sposo al clan locale della ‘ndrangheta, ha deciso di aprire un’indagine. Lui, infatti, è nipote dei Mancuso, la famiglia che gestisce la zona del Vibonese, da sempre roccaforte di ‘ndranghera, dove sono i clan a dettare le regole.

Dalle prime indagini è emerso come l’intera area sia stata circoscritta con transenne comunali, per favorire l’atterraggio dell’elicottero, a dimostrazione del fatto che qualcuno, in Comune, era al corrente dell’avvenimento. I carabinieri di Tropea dovranno quindi individuare chi ha dato l’autorizzazione a chiudere il centro storico e quindi accertare se ci siano state delle irregolarità nei permessi.

Franco Pagano, sindaco della città, che da alcuni giorni è irraggiungibile al telefono, sembra essere all’oscuro di tutto, nonostante abbia lui stesso ammesso di aver ricevuto il 13 settembre una richiesta di atterraggio al campo sportivo di Nicotera e come di consueto di averla rigirata agli organi competenti. E nessuna maggiore chiarezza arriva dai vigili urbani che si defilano da ogni responsabilità.

Il procuratore facente funzione Michele Sorgiovanni, nonostante escluda l’ipotesi di essere di fronte ad un nuovo casoCasamonica, descrive l’episodio come grasvissimo e inaccettabile

Pubblicato da Gregorio

Altre notizie
Crescita ZERO: a rischio quota 100 e reddito di cittadinanza
Crescita ZERO: a rischio quota 100 e reddito di cittadinanza
(Vibo Valentia)
-

Crescita quasi piatta per l’Italia il prossimo anno allo 0,3%: è una doccia gelata quella che gli analisti di Oxford Economics stimano per il PIL tricolore, molto più modesto dell’1 per cento scritto dal governo nella legge di bilancio.
Crescita quasi piatta per l’Italia il prossimo anno allo 0,3%: è una doccia...

Anziana ruba 3 ALIMENTI nel supermercato trattata come una CRIMINALE
Anziana ruba 3 ALIMENTI nel supermercato trattata come una CRIMINALE
(Vibo Valentia)
-

Padova, 75enne sorpresa a rubare 3 alimenti: “Ero disperata, trattata come una criminale”
Lo sfogo di una donna di 75 anni che vive con meno di 600 euro al mese sorpresa...

Il KIT 5 STELLE per indottrinare i parlamentari...come Berlusconi!
Il KIT 5 STELLE per indottrinare i parlamentari...come Berlusconi!
(Vibo Valentia)
-

Un bignami per i parlamentari affinché dicano sempre la “cosa giusta”
Un bignami per i parlamentari affinché dicano sempre la “cosa giusta” Forse vi...

Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
Meta' degli immigrati rimane qui: RICOLLOCAMENTO OBBLIGATORIO FLOP
(Vibo Valentia)
-

La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre anni dalla decisione di ricollocare l’alto numero dei migranti arrivato in Europa tra il 2014 ed il 2015, si può ben dire che l’esperimento non ha funzionato.
La redistribuzione obbligatoria ha mestamente fallito. A distanza di più di tre...

Recessione Europa: decisione a TAVOLINO firmata UE e BCE
Recessione Europa: decisione a TAVOLINO firmata UE e BCE
(Vibo Valentia)
-

I dati sulla produzione industriale che vengono man mano proposti sono sempre più inquietanti e lasciano intravvedere una situazione tutt’altro che positiva.
I dati sulla produzione industriale che vengono man mano proposti sono sempre...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati