Boschi trema

(Bologna)ore 16:23:00 del 24/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Boschi trema

Già il 3 settembre, sempre alla Festa dell’Unità ma a Milano, una ventina di militanti con uno striscione “No al referendum” avevano urlato “Buffona, buffona” alla Boschi.

Gli studenti, circa una quindicina, aderenti al “Link – Coordinamento universitario di Bologna” dopo aver esposto cartelli e aver manifestato la loro contrarietà alla riforma costituzionale sono stati allontanati dalle forze dell’ordine. “Le Feste dell’Unità – ha replicato Boschi ai contestatori – sono democratiche ed aperte a tutti. Se i ragazzi vogliono restare con noi ed ascoltare il dibattito non c’è problema”. Fuori dalla sala alcune proteste anche da parte di alcuni insegnanti aderenti al gruppo “Partigiani della scuola pubblica” che indossavano una maglietta con scritto “Referendum Costituzionale No”.

Non è la prima volta che il ministro viene contestata. Già il 3 settembre, sempre alla Festa dell’Unità ma a Milano, una ventina di militanti con uno striscione “No al referendum” avevano urlato “Buffona, buffona” alla Boschi. Che anche in quell’occasione aveva replicato: “A me fa piacere che siate venuti. Noi non chiudiamo le porte a nessuno. Noi andiamo avanti con il nostro lavoro, noi siamo molto contenti che ci sia la possibilità di un confronto. Se le ragioni del no saranno più forti, vinceranno loro. Se le ragioni del sì saranno più forti, vinceremo noi”.

Nuova contestazione per Maria Elena Boschi, accolta alla Festa de L’Unità di Bologna da un gruppo di studenti che ha manifestato il proprio dissenso rispetto alla riforma della Costituzione, armato “solamente di cartelli“. Fuori programma durante l’intervista al ministro per le Riforme costituzionali, Maria Elena Boschi, alla Festa dell’Unità di Bologna sul referendum di autunno.

La reazione del servizio d’ordine è stata immediata: i manifestanti sono stati avvinghiati e trascinati fuori con la forza, mentre la ministra delle Riforme offriva, a parole, il palco ad un rappresentante della protesta, per poi sostenere che se ne fosse andato. All’esterno della Sala Nilde Iotti, dove si teneva l’incontro, è stato schierato un imponente cordone di forze dell’ordine, a tenere a distanza dall’evento anche la contestazione degli insegnanti.

Pubblicato da Carmine

Altre notizie
Asse Trump Putin: un mondo senza piu' NEMICI
Asse Trump Putin: un mondo senza piu' NEMICI
(Bologna)
-

Il mondo ha sempre bisogno di un nemico. È questo il duro insegnamento della nostra storia.
Il mondo ha sempre bisogno di un nemico. È questo il duro insegnamento della...


(Bologna)
-


Italiani schiavi del lavoro? Hanno i sensi di colpa per ferie e...

Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
(Bologna)
-

Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande azienda culturale del Paese è rimasta nel parcheggio, invischiata nelle clientele e nelle inefficenze di sempre.
Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande...

VERGOGNA! Volevi un maschietto e invece e' una femminuccia? Ecco dove
VERGOGNA! Volevi un maschietto e invece e' una femminuccia? Ecco dove
(Bologna)
-

Il feto è femmina? Si può abortire – Le autorità sanitarie svedesi hanno di fatto legittimato l’aborto selettivo?
Il feto è femmina? Si può abortire – Le autorità sanitarie svedesi hanno di...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Bologna)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati