Avrai una vita longeva? Ecco come fare a stabilirlo

(Firenze)ore 15:03:00 del 18/01/2019 - Categoria: , Curiosità, Salute, Scienze

Avrai una vita longeva? Ecco come fare a stabilirlo

Vuoi sapere quanto a lungo vivrai e se sarai destinato a una vita longeva? Non serve guardare all’età di nonni e genitori. Come abbiamo sempre fatto

Vuoi sapere quanto a lungo vivrai e se sarai destinato a una vita longeva? Non serve guardare all’età di nonni e genitori. Come abbiamo sempre fatto. Lo rileva una ricerca guidata dal “Leiden University Medical Center”, in Olanda, e dall’Università dello Utah, pubblicata su “Nature Communications”.

Guarda a mamma e papà, ma anche a zii e zie. Le probabilità di ereditare geni legati alla longevità sono più alte, infatti, se si proviene da una famiglia con molti membri longevi. E ciò include zie e zii, non solo genitori.

Utilizzando database Usa e della provincia olandese di Zeeland, gli studiosi hanno analizzato le genealogie di circa 315.000 persone di oltre 20.000 famiglie risalenti al 1740. “Abbiamo osservato – evidenzia l’autore principale dello studio, Niels van den Berg – che più parenti longevi si hanno, inferiore è il rischio di morire prima“.

Paragonati a persone della loro stessa età, i figli di genitori che sono entrambi “top survivor” (cioè nella fascia più alta del 10% in termini di età di un gruppo di persone nate entro un determinato periodo di tempo) hanno un rischio inferiore del 31%. Ma tale rischio risulta ridotto anche se i genitori stessi non sono in questa categoria ma lo sono zii e zie.

“Nelle famiglie longeve, i genitori possono quindi trasmettere i geni della longevità ai loro figli, anche se fattori esterni impediscono loro di raggiungere un’età davvero elevata”, sottolinea van den Berg.

I risultati ottenuti rafforzano l’idea che “ci siano davvero geni di longevità da scoprire”.
La scienza li ha a lungo cercati, ma sono risultati molto più difficili da individuare rispetto a quelli legati alle malattie. “Questa ricerca ci ha portato ad essere molto più selettivi nell’individuare le persone in cui cercare quei geni”, prosegue la coautrice dello studio Eline Slagboom.

La chiave per una lunga vita, in sostanza, può probabilmente essere trovata nei geni delle famiglie con più membri longevi.

Da: QUI

Pubblicato da Sasha

Altre notizie
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Firenze)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
(Firenze)
-

Il motivo per cui Zinczenko è bravo e sa quello che fa è semplice
DIETA ABS DAVID ZINCZENKO - La dieta ABS di David Zinczenko è un regime...

Dieta del Kiwi per perdere una taglia velocemente
Dieta del Kiwi per perdere una taglia velocemente
(Firenze)
-

DIETA DEL KIWI PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - Dolce, gustoso e buonissimo: il kiwi è l’ideale per tornare in forma grazie ad una dieta lampo.
DIETA DEL KIWI PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - Dolce, gustoso e buonissimo: il kiwi...

Bevande migliori per pancia piatta
Bevande migliori per pancia piatta
(Firenze)
-

BEVANDE MIGLIORI PER AVERE LA PANCIA PIATTA - Tutti desideriamo non sprecare soldi per acquistare nuove gonne e pantaloni quando abbiamo i cassetti pieni di indumenti che … a volte non si chiudono!
BEVANDE MIGLIORI PER AVERE LA PANCIA PIATTA - Tutti desideriamo non sprecare...

Leggere ogni giorno ti salva dalla depressione! Ecco tutti i benefici della lettura
Leggere ogni giorno ti salva dalla depressione! Ecco tutti i benefici della lettura
(Firenze)
-

BENEFICI DELLA LETTURA QUOTIDIANA - Oggi più che mai i libri sono oggetti accessibili ed economici.
BENEFICI DELLA LETTURA QUOTIDIANA - Oggi più che mai i libri sono oggetti...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati