Atteggiamento giusto sul posto di lavoro

ROVIGO ore 10:19:00 del 01/02/2015 - Categoria: Denunce, Guide, Lavoro, Sociale

Atteggiamento giusto sul posto di lavoro

Atteggiamento giusto sul posto di lavoro | L’analisi di Italiano Sveglia

Ogni mattina è dura, durissima. Solo l'idea di andare a lavorare in quel posto ti viene da star male.....è noioso, noiosissimo, orari assurdi, dire sottopagato è poco, ti impone una vita piena di privazioni anche nella tua vita privata senza parlare delle ripercussioni alla tua Salute mentale in quanto depresso. Ogni giorno milioni di persone attraversano quest’ansia e questo nervosismo da lavoro proprio perché non si trovano bene. Ecco come provare a risolvere le cose con un’attenta analisi di Italiano sveglia.

Quando ci si ritrova in queste situazioni (malessere al mattino quando bisogna andare al lavoro, tristezza cronica, ansia, inappetenza o fame nervosa) le scelte possibili sono solo due: o cambi lavoro o inizi a cambiare il tuo modo di vedere il tuo attuale lavoro. Cambiare lavoro vuol dire iniziarsi a guardare attorno e cercare qualcosa che soddisfi le ambizioni dell'individuo senza aver paura di mettersi in discussione e senza aver paura del cambiamento. Se non si ha la possibilità di cambiare lavoro la scelta è di iniziare ad amare il proprio lavoro...ma in molti casi, visto che la paga è bassa, risulta molto difficile.

Purtroppo la vita di oggi richiede anche enormi sacrifici, devi essere molto paziente perchè il lavoro manca e tanta gente forse vorrebbe pur di lavorare essere al tuo posto. Sopporta tutto infondo tu almeno un lavoro ce l'hai, sarà pericoloso, sottopagato , umiliante ma pur sempre un lavoro è. Certamente meglio un lavoro precario che nulla! Ma il lavoro precario dovrebbe essere esclusivamente per valutare se la persona è capace per poi essere assunta a tempo indeterminato come si faceva una volta!

Ciò non toglie il fatto che è vergognoso che in Italia nel 2015 ci siano ancora tanti operai trattati come schiavi e che ciò sia considerato normale. Purtroppo la colpa è dei politici e dei sindacati che per arricchirsi invece di difendere l'operario difendono sempre il padrone, ma purtroppo è anche pieno di operai che credono che i sindacati li difendono e non capiscono che invece un sindacato è sempre dalla parte dei padroni perchè se i sindacati aiutassero davvero l'operaio non avrebbero più senso di esistere. Pensate per esempio al cosiddetto "principio civile dell'integrazione degli Immigrati"... è indubbio che i politici di sinistra e i sindacati vogliono gli immigrati per tenere in stallo questa situazione!! 

Pubblicato da Gerardo

Altre notizie
Orban e Salvini MINACCIA per l'Europa dei banchieri
Orban e Salvini MINACCIA per l'Europa dei banchieri

-

Viktor Orban e Matteo Salvini? Campioni, «eroi del nostro tempo liquido e fautori della tanto discussa “internazionale populista”, che raccatta tutta la galassia nazionalista a partire da Trump, Putin, fino al gruppo di Visegrad»
Viktor Orban e Matteo Salvini? Campioni, «eroi del nostro tempo liquido e...

7 domande per insegnare a un bambino come reagire a una situazione pericolosa
7 domande per insegnare a un bambino come reagire a una situazione pericolosa

-

Insegnare ai bambini la sicurezza personale è importante quanto insegnare loro a leggere o scrivere.
Insegnare ai bambini la sicurezza personale è importante quanto insegnare loro a...

Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare
Cibo progettato per toglierci la capacita' di pensare

-

Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande distribuzione alimentare, promosso qualche mese fa dall’Expo, fanno mettere le mani nei capelli.
Le scoperte di Mike Adams,ricercatore indipendente,sul cibo immesso nella grande...

Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG

-

Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge sul copyright.
Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge...

Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'
Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'

-

Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni.
Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati