Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

(Bologna)ore 23:34:00 del 29/03/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era me

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era meglio evitare. Quegli incontri – consapevoli o meno – imbarazzano oggi milioni di tifosi bianconeri che aspettano tutta la settimana per vedere Dybala e Higuain alla domenica senza sentirsi in colpa. Si dirà: la Juve è pure sempre quella di Calciopoli e della serie B. Vero. Ma in quel caso, nonostante sentenze sportive e federali passate in giudicato – e quindi da rispettare – le condotte imputate a Moggi e il resto della triade appaiono – almeno a chi scrive – di certo inferiori a quelle che vengono ipotizzate oggi. Se non altro da un punto di vista morale. Perché la mafia – sia che si presenti con il volto della ‘ndrangheta, di Cosa nostra e della camorra – è il peccato originale di questo Paese, un cancro in metastasi che ha contagiato ogni singolo anfratto della nostra nazione.

Le curve da decenni sono egemonizzate da personaggi riconducibili alla criminalita', specialmente legati allo spaccio di droga, un tempo anche a gruppi eversivi politici, ora anche dalla mafia, da decenni ricattano le societa' in cambio di favori come biglietti di entrata allo stadio e sovvenzioni per seguire le squadre in trasferta

Se Agnelli ha mentito deve dimettersi e chiedere scusa. Se invece non lo ha fatto ed effettivamente non sapeva, è giusto che rimanga al suo posto. Punto. Però la cosa va accertata, e non si può andare dietro alle voci o ai non poteva non sapere. Dico questo perchè nel 2014 ci fu un interessante inchiesta di Repubblica sui capi ultras delle varie squadre, e Loris Grancini fu menzionato come leader della curva juventina. Ebbene, che non era uno stinco di santo e che fosse chiacchierato era di dominio pubblico, ma non ha fregato a nessuno. Stessa cosa per altri ultras di altre squadre, che come sanno anche i sassi intrattengono regolarmente rapporti con le società. Insomma chi oggi fa lo scandalizzato e dice agnelli non poteva non sapere è solo perchè fino a ieri ha volutamente tenuto la testa sotto la sabbia e adesso si deve rifare la verginità. 

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Nestle': storia di una multinazionale da incubo
Nestle': storia di una multinazionale da incubo
(Bologna)
-

La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei loro prodotti. Infatti questa multinazionale svizzera ha un regime quasi di monopolio nel mercato mondiale.
La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei...

Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane
Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane
(Bologna)
-

Nel lavoro domestico sempre più badanti e meno colf, ma con il blocco ai migranti c’è chi non riesce a trovarne una
Oltre due milioni di persone, in maggioranza stranieri e soprattutto donne, ma...

Israele: un regime apartheid che uccide per sopravvivere
Israele: un regime apartheid che uccide per sopravvivere
(Bologna)
-

Giovedì 19 luglio, il parlamento israeliano ha approvato la legge dello Stato nazionale ebraico per dichiarare Israele “la casa nazionale del popolo ebraico”
Giovedì 19 luglio, il parlamento israeliano ha approvato la legge dello Stato...

Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
(Bologna)
-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
(Bologna)
-

L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della rapina del secolo in funzione schiettamente antipopolare: il vero obiettivo è ridurre tutte le pensioni.
L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati