ALLARME Insalate miste contaminate

(Bari)ore 20:36:00 del 10/06/2018 - Categoria: , Cronaca, Salute

ALLARME Insalate miste contaminate

Annunciato il ritiro delle insalate miste in Europa, mentre non ci sono comunicazioni ancora per quanto riguarda l’Italia

La segnalazione ufficiale è stata diffusa dal RASFF (Rapid Alert System for Food and Feed), nella giornata di ieri, 5 giugno.

L’agenzia europea preposta al controllo e alla comunicazione dei rischi alimentari ha lanciato l’allerta con la nota 2018.1545, classificando come serio il rischio per la salute dei consumatori.

L’allarme alimentare riguarda insalate miste biologiche prodotte in Italia contenenti batavia rossa-verde e foglie di spinaci contaminate con salmonella enterica ser. Typhimurium, molto pericolose per la salute.

“L’agente patogeno che ha scatenato l’allerta alimentare è un batterio gram-negativo appartenente alla specie salmonella enterica, sottotipo classificato come Typhimurium.

I rischi associati al batterio sono innanzitutto di tipo gastroenterico e possono sfociare in complicazioni acute tipiche della salmonellosi (vomito, diarrea, disidratazione e allucinazioni).”

I prodotti, che dovranno essere immediatamente ritirati dal mercato, sono stati distribuiti solo in Germania e probabilmente in Italia, in quanto paese d’origine del prodotto contaminato.

Come ha evidenziato Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”: “Il campionamento che ha portato alla segnalazione è dell’ 8 maggio 2018.

Il tempo trascorso dal rilevamento della salmonella nelle verdure alla segnalazione del RASFF, dovuto probabilmente alla ricerca della ditta distributrice, è stato tale da permettere un’ampia diffusione del prodotto contaminato in Germania e potenzialmente anche in Italia. Con tempi più contenuti sarebbe stata possibile una migliore azione preventiva.”

Ancora non abbiamo nessuna notizia che confermi o smentisca la presenza in Italia del prodotto.

Restiamo in attesa di una comunicazione del Ministero della Salute sul sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza” per conoscere i lotti, il produttore e il nome del prodotto interessato.

Da: QUI

La segnalazione ufficiale è stata diffusa dal RASFF (Rapid Alert System for Food and Feed), nella giornata di ieri, 5 giugno.

L’agenzia europea preposta al controllo e alla comunicazione dei rischi alimentari ha lanciato l’allerta con la nota 2018.1545, classificando come serio il rischio per la salute dei consumatori.

L’allarme alimentare riguarda insalate miste biologiche prodotte in Italia contenenti batavia rossa-verde e foglie di spinaci contaminate con salmonella enterica ser. Typhimurium, molto pericolose per la salute.

“L’agente patogeno che ha scatenato l’allerta alimentare è un batterio gram-negativo appartenente alla specie salmonella enterica, sottotipo classificato come Typhimurium.

I rischi associati al batterio sono innanzitutto di tipo gastroenterico e possono sfociare in complicazioni acute tipiche della salmonellosi (vomito, diarrea, disidratazione e allucinazioni).” (The social Post, 6 Giugno 2018)

Ti potrebbe interessare anche Bacche di goji provenienti dalla Cina ritirate dal mercato, rischio chimico

I prodotti, che dovranno essere immediatamente ritirati dal mercato, sono stati distribuiti solo in Germania e probabilmente in Italia, in quanto paese d’origine del prodotto contaminato.

Come ha evidenziato Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”: “Il campionamento che ha portato alla segnalazione è dell’ 8 maggio 2018.

Il tempo trascorso dal rilevamento della salmonella nelle verdure alla segnalazione del RASFF, dovuto probabilmente alla ricerca della ditta distributrice, è stato tale da permettere un’ampia diffusione del prodotto contaminato in Germania e potenzialmente anche in Italia. Con tempi più contenuti sarebbe stata possibile una migliore azione preventiva.”

Ancora non abbiamo nessuna notizia che confermi o smentisca la presenza in Italia del prodotto.

Restiamo in attesa di una comunicazione del Ministero della Salute sul sito web, nella sezione “Avvisi di sicurezza” per conoscere i lotti, il produttore e il nome del prodotto interessato.

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello
Torino: ecco la REGINA DEI ROM! 400 auto di lusso e un castello
(Bari)
-

Torino, la dolce vita della “regina” rom: ville, auto di lusso e soldi dal Comune
Altro che roulotte ed elemosine, la “regina” dei rom a Torino fa la bella vita a...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Bari)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Bari)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Dieta del mandarino per perdere 4kg in 1 settimana!
Dieta del mandarino per perdere 4kg in 1 settimana!
(Bari)
-

Fra gli agrumi il mandarino è il migliore per tornare in forma grazie alle pochissime calorie (53 ogni 100 grammi) ed è ricco di fibre.
Fra gli agrumi il mandarino è il migliore per tornare in forma grazie...

L'amaranto, l'antica pianta sacra degli Incas attacca le colture OGM! BELLISSIMO!
L'amaranto, l'antica pianta sacra degli Incas attacca le colture OGM! BELLISSIMO!
(Bari)
-

Le loro colture di soia OGM, nonostante i massicci trattamenti chimici, non riescono a tenere alla larga l’antico cereale naturale dell’Amaranto, che si ribella infestando i loro campi.
Le loro colture di soia OGM, nonostante i massicci trattamenti chimici, non...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati