Agente del Sisde shock: distruggere l'Italia impoverendo il popolo

(Napoli)ore 19:10:00 del 31/07/2018 - Categoria: , Denunce, Economia, Politica

Agente del Sisde shock: distruggere l'Italia impoverendo il popolo

Agente sisde svela tutto: distruggere l’Italia impoverendo le persone. Un Agente del Sisde racconta quello che accadrà presto in Italia.

In questo video un Agente del Sisde racconta i retroscena di una preparazione di dittatura che esiste ormai da circa 20 anni in Italia, dalla creazione della seconda repubblica, ma che probabilmente è in atto a livello mondiale da parecchi anni.

Parecchi uomini, singolarmente avevano scoperto i piani dittatoriali di una classe altolocata, che detiene il patrimonio dell’umanità, possiamo chiamarli Massoni, Illuminati, facenti parte del Gruppo Bilderberg, ma la sostanza non cambia, e che sono stati uccisi.

Quello che questi uomini di “affari” vogliono, è creare dapprima il Caos, poi trovare le soluzioni, e successivamente in maniera graduale e sostanziale introdurre leggi ad personam per annullare definitivamente la libertà di scelta delle persone stesse.

Come l’agente del sisde racconta, questi potenti della terra , si sono riuniti insieme per creare un impero globale.

Utilizzare il genere umano solo ed esclusivamente a loro piacimento, mantenendo il controllo e sfruttando al massimo le risorse della terra.

Nel video l’agente del sisde racconta (anonimo) e descrive quello che in Italia si sta facendo piano piano e ormai da parecchi anni.

“La prima cosa è stata prendere il controllo dei sindacati, pagati bene per nascondere ai lavoratori i veri problemi legati al lavoro.

Non ti sembra strano che un presidente sindacale percepisca uno stipendio milionario e sia li per tutelare i salari miseri di un lavoratore?

E’ come se al ministero dell’ambiente mettessero un petroliere.

Agente del Sisde: eliminazione articolo 18

Secondo punto da attuare è stata l’eliminazione dell’articolo 18, in questo modo, le grosse multinazionali, che piano piano stanno prendendo il controllo anche degli stati, possono decidere di lincenziare una persona immediatamente anche solo se questa deciderà di scioperare per le sue condizioni di sfruttamento.

Con l’eliminazione dell’articolo 18 le persone ci penseranno 1000 volte prima di scioperare e perdere il posto di lavoro.

Così facendo si annullerà del tutto il diritto di sciopero, e le aziende avranno il controllo totale della vita di un essere umano, potendo decidere orario di lavoro, guadagni e soprattutto tenore di vita della gente.

Terzo punto è quello di far passare il titolo di studio come superfluo, è già da tempo che molte persone nel proprio curriculum decidono di non mettere un titolo di studio o una laurea.

Spesso le aziende rispondono con un secco “no” per un profilo troppo alto per l’impego.

Tutto questo parte già dagli anni settanta, quando gli univeristari rappresentavano davvero uno scoglio insormontabile per i potenti, la troppa cultura danneggia i piani di queste canaglie.

Quarto punto, come l’agente del sisde racconta è quello di far diventare il superfluo alla portata di tutti e il necessario fuori portata della maggior parte della gente.

Ti sembra normale che una bottiglia d’acqua costi 2 euro e una coca cola 1 euro?

Oppure che un biglietto aereo per Londra oggi lo puoi pagare 20 euro e un chilo di pane anche 5 euro?

Il superfluo sta diventando la merce di scambio perché la gente possa accettare anche di lavorare la domenica e durante le feste.”

Quando accadrà in Italia?

Quello che potrebbe capitare all’Italia è qualcosa di drammatico, che sta già accadendo, serve solo capire quando , il come lo si è già capito.

Ti consiglio di condividere e guardare attentamente il video , prima che lo facciano sparire da Youtube, perchè l’agente del sisde racconta esattamente come poter evitare tutto questo. 

[video]

Da: QUI

Pubblicato da Carla

Altre notizie
5stelle come PD e Berlusconi: votano in UE contro l'ITALIA
5stelle come PD e Berlusconi: votano in UE contro l'ITALIA
(Napoli)
-

Non sottovalutate quello che è successo l’altro giorno al Parlamento Europeo: è un preavviso di ciò che potrebbe accadere nei prossimi giorni in Italia.
Non sottovalutate quello che è successo l’altro giorno al Parlamento Europeo: è...

Codice Rosso, nuova legge contro la violenza sulle donne: come funziona
Codice Rosso, nuova legge contro la violenza sulle donne: come funziona
(Napoli)
-

CODICE ROSSO NUOVA LEGGE CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE - Via libera definitivo del Senato al ddl sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere, il cosiddetto Codice rosso.
CODICE ROSSO NUOVA LEGGE CONTRO VIOLENZA SULLE DONNE - Via libera definitivo del...

Pensioni: i 40enni di oggi ci andranno dopo i 73 anni
Pensioni: i 40enni di oggi ci andranno dopo i 73 anni
(Napoli)
-

QUANDO ANDRANNO IN PENSIONE I 40ENNI DI OGGI - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni.
QUANDO ANDRANNO IN PENSIONE I 40ENNI DI OGGI - I quarantenni di oggi, coloro che...

Assegno Sociale da 485 euro al mese: come richiederlo
Assegno Sociale da 485 euro al mese: come richiederlo
(Napoli)
-

COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - L’assegno sociale è un è una prestazione assistenziale che non è influenzata dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti in condizione economiche disagiate al raggiungimento di una de
COME RICHIEDERE ASSEGNO SOCIALE 485 EURO AL MESE - L’assegno sociale è un è una...

Sos Presidi: scuole senza soldi, classi senza banchi e sedie e soffitti che crollano!
Sos Presidi: scuole senza soldi, classi senza banchi e sedie e soffitti che crollano!
(Napoli)
-

SOS PRESIDI ALLARME SCUOLA - «Diverse scuole superiori di Roma e provincia inizieranno l’anno scolastico con classi sprovviste di banchi e sedie»: a lanciare l’allarme è il presidente dell’associazione nazionale presidi (Anp) del Lazio, Mario Rusconi.
SOS PRESIDI ALLARME SCUOLA - «Diverse scuole superiori di Roma e provincia...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati