200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo

(Bari)ore 12:24:00 del 07/05/2017 - Categoria: , Denunce, Salute, Sociale

200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo

I PESTICIDI UTILIZZATI PER AUMENTARE LA PRODUZIONE AGRICOLA PER UNA POPOLAZIONE IN CRESCITA A DISCAPITO DELLA SALUTE DELLA STESSA, CAUSANO 200.000 MORTI L’ANNO.

I PESTICIDI UTILIZZATI PER AUMENTARE LA PRODUZIONE AGRICOLA PER UNA POPOLAZIONE IN CRESCITA A DISCAPITO DELLA SALUTE DELLA STESSA, CAUSANO 200.000 MORTI L’ANNO.

LA DIAGNOSI È DI AVVELENAMENTO ACUTO.
Lo sostiene un rapporto dei relatori speciali dell’Onu per il diritto al cibo, Hilal Elver, e per le sostanze tossiche, Baskut Tuncak, presentato al Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite, in cui chiedono un nuovo trattato internazionale per regolare ed eliminare progressivamente l’uso di pesticidi tossici in agricoltura.

Ci si chiede come mai però, si sia aspettato tanti anni per giungere a questa conclusione, un pò come accadde negli anni 70 con l’amianto.

“L’uso eccessivo di pesticidi è molto pericoloso per la salute umana e per l’ambiente, ed è fuorviante affermare che i pesticidi sono vitali per garantire la sicurezza alimentare”,è quanto detto dai due relatori dell’Onu al Consiglio per i diritti umani a Ginevra.


I pesticidi causano 200.000 morti all’anno nel mondo per avvelenamento acuto.

I due relatori speciali delle Nazioni Unite puntano anche il dito contro le tecniche di marketing aggressive e senza etica dell’agroindustria, che nega la pericolosità e gli impatti di alcuni pesticidi.

L’industria chimica attribuisce invece la colpa dei danni all’uso improprio che ne fanno gli agricoltori,  e spende enormi quantità di denaro per corrompere i politici ed insabbiare le evidenze scientifiche.

Nell’Era oscura del Dio Denaro la nostra salute è costantemente sotto attacco, e spetta solo a noi scegliere di mangiare sano, il cibo avvelenato è una nostra scelta, poiché oggi preferiamo frutta e verdura bella e perfetta invece che sana, e per arrivare al prodotto “perfetto”, bello e appariscente bisogna sapere che dietro c’è un trattamento intensivo dello stesso.

Da: Jeda

Pubblicato da Samuele

Altre notizie
Lobby delle armi esultano: record sparatorie nel 2018
Lobby delle armi esultano: record sparatorie nel 2018
(Bari)
-

Il 2018 potrebbe essere l’anno record per le sparatorie con conseguenti stragi di innocenti negli Stati Uniti.
Il 2018 potrebbe essere l’anno record per le sparatorie con conseguenti stragi...

Mezzo secolo fa media americani parlavano di MODIFICA DEL CLIMA: FOTO SHOCK
Mezzo secolo fa media americani parlavano di MODIFICA DEL CLIMA: FOTO SHOCK
(Bari)
-

Alcuni articoli di media americani scritti tra gli anni '50 ed '70 in cui si parla di attivita' di modifica del clima
Alcuni articoli di media americani scritti tra gli anni '50 ed '70 in cui si...

Eliminare il glutammato monosodico per dolore cronico e dieta
Eliminare il glutammato monosodico per dolore cronico e dieta
(Bari)
-

Il dolore cronico colpisce un italiano su 5 ed è il sintomo principale che accomuna tutta una serie di patologie che vanno dalla fibromialgia, al cancro, alle neuropatie, etc.
Il dolore cronico colpisce un italiano su 5 ed è il sintomo principale che...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Bari)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

In Campania c'e' un feudo: QUELLO DEI DE LUCA. Seggi che vanno da PADRE IN FIGLIO
In Campania c'e' un feudo: QUELLO DEI DE LUCA. Seggi che vanno da PADRE IN FIGLIO
(Bari)
-

Nell’attesa che Piero De Luca, figlio d’arte, s’affacci in Parlamento, al quale è predestinato grazie alla candidatura blindata col Pd, alla campagna elettorale ci pensa papà il governatore
Nell’attesa che Piero De Luca, figlio d’arte, s’affacci in Parlamento, al quale...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati