(Cagliari)ore 22:19:00 del 24/08/2019 - Categoria: , Denunce

RIMBORSI TARIFFE 28 GIORNI NEWS - Altro che rimborsi rapidissimi, c'è "puzza di beffa" per qualche utente. Che cosa è successo? Non c'è stata alcuna restituzione in automatico di quanto pagato in più per le bollette a 28 giorni. Le compagnie telefoniche hanno deciso di riconoscere i rimborsi (con varie modalità, tutte legittime: promozioni, omaggi, o direttamente rimborsi) ma quasi sempre solo agli utenti che ne fanno richiesta; ora l'Agcom non ci sta e minaccia sanzioni.

 

RIMBORSI TARIFFE 28 GIORNI NEWS - L’Agcom avebbe quindi già avviato una nuova procedura sanzionatoria contro gli operatori sul caso dei rimborsi delle tariffe a 28 giorni: contesta la modalità stessa dei rimborsi. Ritiene che gli operatori debbano farli automaticamente, senza restare ad aspettare che i singoli utenti ne facciano richiesta. Invece al momento se le richieste non arrivano, gli operatori non muovono quasi mai un dito

A oggi sono state diverse le opzioni per avere le compensazioni: omaggi vari o rimborsi standard, grazie a bollette meno care rispetto all’offerta. Tuttavia, per com’è stata decifrata dagli operatori la delibera precedente di Agcom, per assicurarsi l’indennizzo i primi a muoversi e a fare richiesta devono essere sempre gli utenti. In breve, se le richieste non arrivano, gli operatori non rimborsano.

RIMBORSI TARIFFE 28 GIORNI NEWS - Per quanto riguarda Tim, c’è un’ulteriore parentesi, visto che l’azienda concede all’utente la scelta diretta solo di pacchetti omaggio. Per quanto riguarda i cosiddetti rimborsi standard, rimanda alla piattaforma Conciliaweb in cui lutente può disporre una conciliazione gratuita in rete. Ed è proprio solo per Tim che si aspetta il pronunciamento della sentenza del Consiglio di Stato, che ha invece già dato torto a Vodafone, Fastweb e Wind 3, tenuti a saldare i rimborsi.

Le soluzioni proposte da Wind 3 e Vodafone per risolvere i contenziosi erano già note. Di recente, anche Fastweb ha reso disponibili le sue. “In merito alle misure di ristoro dei giorni non goduti per le bollette a 28 giorni, Fastweb rende noto di aver reso disponibili, a scelta del cliente, ai sensi della delibera AGCOM 269/18/CONS, le seguenti misure compensative”, fa sapere l’operatore.

Nella fattispecie, gli utenti Fastweb potranno chiedere l’attivazione gratuita per 6 mesi dell’opzione “International” del valore di 5 euro al mese. Si tratta di un’offerta che dà fino a 1.000 minuti mensili per sfruttare chiamate indirizzate a numeri fissi di 60 destinazioni internazionali.

In alternativa c’è l’opzione “Ultrabroadband”, sempre del valore di 5 euro al mese. Questa permette di navigare alla massima velocità disponibile sulla linea. Oppure si può scegliere l’opzione “Verso Mobile sempre”. Anche in questo caso si parla di 5 euro al mese che includono fino a 5.000 minuti di chiamate verso tutti i numeri mobili nazionali.

Gli utenti che non vorranno utilizzare nessuna delle proposte alternative potranno richiedere i rimborsi standard andando sulla pagina “My Fastweb” e inviando l’apposita richiesta.

Nuove sanzioni, per quanto riguarda la questione dei rimborsi automatici degli operatori che finora non si sono attivati in tal senso, saranno decise molto probabilmente a settembre, quando il Parlamento nominerà i nuovi membri del consiglio di Agcom, attualmente in scadenza.

Gli operatori potrebbero non arrendersi facendo ricorso al Tar del Lazio contro i rimborsi in automatico. Altra questione che dovrà chiarire il nuovo consiglio è quello relativo agli utenti che, proprio per la tariffazione a 28 giorni, hanno cambiato operatore.

 

Pubblicato da Luca

Altre notizie
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Cagliari)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Cagliari)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Cagliari)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
(Cagliari)
-

Il Codacons denuncia all'Agcom e all'Antitrust la ricarica premium, novità messa sul mercato da Tim, Vodafone e Wind.
Il Codacons ha formalizzato il pensiero di milioni di utenti italiani sotto...


(Cagliari)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...



Informarsi | Richiesta info | Sitemap articoli

2013 Informarsi - Tutti i diritti riservati